nirvana

e poi a degna conclusione di una giornata di merda, tornando a casa, attraversi una piazza e parte l’irrigazione automatica. Zuppa dalla testa ai piedi, realizzi di essere diventata impermeabile, se non all’acqua almeno alla sfiga

Advertisements

8 Pensieri su &Idquo;nirvana

  1. non l’ho capita.
    però, o’ miracolo, hai scritto.
    allora, vuoi che dica anche io quello che mi succede tornando a casa con il treno delle otto, per arrivare alle nove – tu sai – quando non ho più un briciolo di umanità dentro un corpo umano?
    no, eh?

  2. vi ricordo che mi avevate fatto una promessa.
    e questa promessa non è il figliuolo di rein, ma un’altra cosa.
    su dai.
    prima le tormente invernali ci rendano tutti dei mufloni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...